Non è un piccolo equivoco senza importanza l'incontro di Tabucchi con il Portogallo. Il 25 marzo di tre anni fa Tabucchi moriva a Lisbona. Ma è rimasto, nelle pietre di una città che è diventata anche sua, nelle parole di una lingua di cui ha imparato i ritmi, trovando nelle pagine di Pessoa la terra in cui posare i piedi, dopo aver vissuto in molti altrove

Scritto da Ivano Mugnaini

Pubblicato il 25/03/2015

Al Cinema

L'Ultimo Lupo

di Jean-Jacques Annaud
con: William Feng Shaofeng, Shawn Dou, Ankhnyam Ragchaa,  Basen Zhabu, Yin Zhusheng, Baoyingexige

Con capitali cinesi, Jean-Jacques Annaud adatta "Il Totem del lupo" di Jiang Rong. Il risultato è una parabola dal sapore ecologista, nonchè un significativo tassello della rincorsa cinese al blockbuster internazionale

Scritto da Nicola Picchi

Pubblicato il 25/03/2015

Al Cinema

Lettere di uno sconosciuto

di Zhang Yimou
con: Chen Daoming, Gong Li as Feng Wanyu, Zhang Huiwen, Guo Tao

Il film di Zhang Yimou guarda ancora una volta alla Rivoluzione Culturale e lascia sullo sfondo i fatti storici per raccontare di un amore tra persone travagliate dalla fede rivoluzionaria e travolte dai loro stessi ideali. Pareri a confronto

Scritto da Riccardo Rosati, Anna Maria Pelella

Pubblicato il 21/03/2015

Al Cinema

Latin Lover

di Cristina Comencini
con: Virna Lisi, Angela Finocchiaro, Marisa Paredes, Valeria Bruni Tedeschi, Candela Peña, Pihla Viitala, Nadeah Miranda, Cecilia Zingaro, Luis Homar, Neri Marcorè, Toni Bertorelli, Francesco Scianna

La Comencini ci propone una piacevolissima pellicola dal gusto dolce amaro rispettando la migliore tradizione della buona commedia italiana d’autore. Un esempio di buon cinema che celebra il buon cinema. Ultima apparizione di Virna Lisi

Scritto da Ugo Casiraghi Gatti

Pubblicato il 17/03/2015

Al Cinema

Cenerentola

La nuova Cenerentola di Branagh è una persona consapevole e risoluta, che si autodetermina e che non sogna un principe azzurro, ma il suo principe azzurro. A differenza dei precedenti remake disneyani in live action, il film di Branagh non è un prequel o un sequel ed è un degno erede del suo antecedente

Incontri

La Cenerentola di Branagh, gentile e leggera

Gentile e coraggiosa, leggera e dotata di spirito, scintillante e fiabesca. È la “Cenerentola” di Kenneth Branagh. Con qualche richiamo shakespeariano... Incontro col regista e gli interpreti, gli astri nascenti Lily James e Richard Madden


Al Cinema

Suite Francese

Suite Francese ha la grazia sublime delle storie d’amore impossibili, vive di cenni, di frasi non dette, di emozioni trattenute, di cose che avrebbero potuto essere e non sono state. E fa vibrare le corde della commozione

Mostre

Bellissima. L'Italia dell'alta moda, 1945-1968

La mostra in corso presso il Maxxi fino al 3 maggio intende celebrare un periodo molto particolare della recente storia nostrana, quello in cui nacque e si sviluppò fino a raggiungere livelli di qualità eccelsi l'alta moda. Foto di moda e abiti da giorno, da cocktail e da gran sera


Incontri

I desideri di Silvio Muccino

“Le leggi del desiderio” è il nuovo film di Silvio Muccino, una commedia “spudoratamente romantica” e divertente. Ne parliamo con lui e la protagonista femminile, Nicole Grimaudo.

Incontri

Il Boccaccio dei fratelli Taviani

Abbiamo intervistato Paolo e Vittorio Taviani sul loro Maraviglioso Boccaccio. “Volevamo raccontare la ribellione alla peste con la forza della fantasia e di quante emozioni e pulsioni diverse è ricco il Decamerone”


Incontri

“Mio padre Luciano, tra documentari, Neorealismo e Caroselli”: incontro con Michele Emmer

A colloquio con il figlio del regista Luciano Emmer. “Mio padre odiava la definizione neorealismo rosa. La commedia toccava la piccola borghesia italiana e la voglia di vivere di quando era finita la guerra. Le sue commedie erano un modo di far esplodere la gioia di vivere”

L'Estremo Oriente del Cinema

Roaring Currents

Film d'apertura del 15° Florence Korean Film Fest, "Roaring Currents" ha stracciato ogni record d'incassi raccontando la battaglia di Myeongryang. Protagonista un eroe nazionale coreano: 
l'Ammiraglio Yi Sun-shin, il quale inflisse innumerevoli sconfitte alla flotta nipponica tra il 1592 e il 1598