Al Cinema

T2 Trainspotting

di Danny Boyle
con: Ewan McGregor, Ewen Bremner, Jonny Lee Miller, Robert Carlyle

T 2 è una resa dei conti, un tentativo di fornire tutte le risposte alle domande con cui ci lascia il “Trainspotting” del 1996. Vent'anni dopo i protagonisti si confrontano con una bramosia di vita affievolita e con la spensieratezza della gioventù che si è dileguata. Pareri a confronto.

Scritto da Chiara Di Ilio, Andrea Salacone

Pubblicato il 20/02/2017

Al Cinema

The Great Wall

di Zhang Yimou
con: Matt Damon, Tian Jing, Pedro Pascal, Willem Dafoe, Andy Lau, Eddie Peng

Zhang Yimou si limita a dirigere il traffico in questo “The Great Wall”, opulenta coproduzione sino-americana sin troppo generica e insipiente.

Scritto da Nicola Picchi

Pubblicato il 23/02/2017

Al Cinema

Jackie

di Pablo Larrain
con: Natalie Portman, Peter Sarsgaard, Greta Gerwig, Billy Crudup, John Hurt

Il film non ricostruisce in maniera convenzionale la vita di  Jacqueline Bouvier in  Kennedy ma la fa emergere pian piano, sfruttando un’intervista rilasciata al giornalista Theodore White e concentrandosi su tre momenti: la preparazione del  programma televisivo A tour of the White House with Mrs. Kennedy, la parata di Dallas del 22 novembre 1963, ed infine  il sontuoso funerale di stato

Scritto da Mariangela Imbrenda

Pubblicato il 21/02/2017

Al Cinema

La La Land

di Damien Chazelle
con: Ryan Gosling, Emma Stone, J. K. Simmons, Finn Wittrock, Sandra Rosko

Insignito di sette Golden Globe e in corsa agli Oscar con 14 candidature, La La Land restituisce l’ingenuo incanto di un Cinema perduto filtrato dall’amarezza e dallo sguardo di chi avverte quell’incanto sempre più lontano. Chazelle scopre Los Angeles negli angoli più romantici e segreti, la colora, la illumina e la fa risuonare

Scritto da Gabriella Aguzzi , Michele Di Corato

Pubblicato il 26/01/2017

Dal libro al film

Roald Dahl, un vero Grande Gigante Gentile: un solo film non vale una vita fantastica

Il film di Spielberg vuole rispettosamente rimanere fedele alla narrazione originale, e finisce così per risultare quasi un esercizio filologico, senza riuscire a infondere quella poesia e quella leggerezza che regalavano ai piccoli lettori un dolce brivido serale. Riproponendo tuttavia quel connubio di magia e quotidianità che è alla base del sense of wonder di Dahl

Mostre

Hugo Pratt e Corto Maltese – 50 anni di viaggi nel Mito

Una vita di viaggi e avventure lega Corto Maltese al suo creatore Hugo Pratt. La Mostra a Palazzo Pepoli di Bologna li celebra entrambi e per i 50 anni dalla sua prima apparizione riunisce, tra le 400 opere in esposizione, le tavole originali della Ballata del Mare Salato e mette in risalto le molte influenze letterarie


Al Cinema

Ballerina

“Prendi il tuo dolore e i tuoi sentimenti e falli diventare danza”. Così dice uno dei protagonisti del film. Una storia che emoziona e parla di sogni, ambientato nella Parigi del 1889. Senza forzature comiche né melensaggini gratuite

Al Cinema

Manchester by the Sea

Con sei nominations agli Academy Awards, l’attesissimo Manchester by the Sea di Kenneth Lonergan racconta il dramma di Lee Chandler, un solitario tuttofare tormentato dai demoni del suo passato che si ritrova costretto a dover fare da custode al nipote


Al Cinema

Resident Evil: The Final Chapter

L’avventura più ardua per Alice, destinata a combattere per salvare ciò che resta del Genere Umano, ormai sull’orlo della estinzione. Sesto e ultimo capitolo, ma non ne siamo poi tanto sicuri

Incontri

Otto volte James McAvoy

Diretto da M. Night Shyamalan, James McAvoy sorprende con una interpretazione multipla, come è multipla la personalità del protagonista di "Split". Il nostro incontro con l'attore e col regista


Reportage

L’Inter alla “Prima” di The Great Wall

Un parterre d’eccezione ad applaudire l’ultimo film di Zhang Yimou, con la squadra dell’Inter e vecchie glorie del calcio. Un’appassionante leggenda visivamente straordinaria, ma nel compromesso di accontentare due culture il regista smarrisce la sua anima orientale

Reportage

Suspiria compie 40 anni

Suspiria ha fatto epoca e restaurato in 4k per il suo quarantesimo compleanno torna in sala e fa ancora parlare di sé. Tutto in Suspiria è un esercizio stilistico che vuole esaltare l’artificio, la dimensione da favola, l’istinto onirico e irrazionale, i Goblin fabbricano la paura almeno al 50%, al resto pensa lo stile inconfondibile di Argento