Tina Sgrò e Gianmarco Pulimeni creano il “Ponte” tra Calabria e Sicilia

25/07/2014

In scena nella bellissima cornice della piazza centrale di Taormina,  troviamo “Spazio al Sud” la mostra organizzata e promossa dall’associazione “Arte e Cultura a Taormina”, in collaborazione con TaoArte, che vede come protagonisti Tina Sgrò e Gianmarco Pulimeni.
Entrambi reggini, i due artisti espongono dei pezzi che è possibile ammirare fino al 30 Luglio presso la Sala Giovanni Di Giovanni, Biblioteca comunale di Taormina.
Dalla rappresentazione calda e pungente di interni, si passa a qualche opera lucente e riflessiva di un tratto autostradale; è questo quello che si può ammirare nella “Luce” della straordinaria e profonda artista Tina Sgrò. Lei stessa spiega che un’opera d’arte dev’essere un tramite tra l’artista e il suo prossimo fruitore, affinché quest’ultimo possa assorbire e trarre vantaggio delle sensazioni e delle vedute che lo stesso artista vuole esprimere in quel determinato momento. La profondità dello stato d’animo della Sgrò è il soggetto cardine di tutte le sue opere. Le varie pennellate che creano ogni suo quadro, sono frutto di ogni propria emozione di vita.
Il giovane Pulimeni, con “Le mie Venezie,” fonde del vintage e del contemporaneo, e  riesce a creare delle opere, degne di ogni più alta osservazione. Simboli di superman o immagini della celebre Monroe, colorano  il suo stile. Grazie anche a delle creazione minuziose e di alta precisione, che lo stesso riesce ad inserire nelle sue opere, si formano dei quadri tali da far immaginare realmente ciò che viene ritratto.
La mostra è ad ingresso libero, con orario quotidiano 10:30/12:30 e 18:00/ 21:00

Foto di Fabio Romeo

Fabio Romeo