Stanley Kubrick fotografo

20/09/2010

Tra le tante bellezze di Venezia, fino al 14 novembre se ne aggiunge un'altra, proprio di fronte al ponte dell'Accademia: la mostra Stanley Kubrick fotografo.
Kubrick aveva solo 17 anni quando, nel 1945, la rivista “Look” lo assunse come fotografo: il giovane genio per cinque anni documentò, attraverso inquadrature fulminanti, la vita dell'America nell'immediato dopoguerra. La mostra ci presenta così oltre 200 scatti, stampati dai negativi originali, che rivelano già il suo occhio, il gusto per l'inquadratura e per il suo “montaggio”, grazie a una sequenza di mini storie che sembrano lo storyboard di un suo futuro film: emblematica la prima, la “Favola di un lustrascarpe”, ma non da meno, per citarne solo qualcuna, “Il famigerato Paddy Wagon”, “Il circo dietro le quinte” o l'”Hot Dixieland Jazz” dove riesce nell'impresa incredibile di “ritmare” delle fotografie. Non c'è da stupirsi che sia divenuto uno dei più grandi registi di sempre.

Venezia, Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, Campo Santo Stefano 2842. Orario: tutti i giorni dalle 10 alle 19. Ingresso intero  € 9. Per informazioni e prenotazioni www.mostrakubrick.it

Redazione