Happy Days al Teatro della Luna

01/04/2011

Fin dai primi minuti con Happy Days il musical ti senti sbalzato nei rassicuranti anni '50. Già i costumi non lasciano dubbi: i colori vivaci non si mischiano mai al nero, del tutto assente. Le ragazze portano gonne a ruota, i ragazzi indossano i jeans con il chiodo. Il musical riporta a quell'epoca intorno alla metà degli anni '50 e ci fa vivere quell'atmosfera, con una storia semplificata al massimo. Del resto del famoso serial tv non si ricorda la storia e il succedersi degli avvenimenti, ma i personaggi, i caratteri. Una scelta attentamente studiata quando il serial arrivò in televisione: eravamo già nella metà degli anni '70, quando droga e problemi vari erano già vivi. Come non parlarne e come rasserenare gli animi? La risposta stava negli anni '50, con bravi ragazzi, mamme che fanno le torte, famiglie perfette. Anche oggi il salto all'indietro rappresenta una iniezione di serenità, rafforzata dalle scelte musicali che piacciono al pubblico: applaude, batte le mani a tempo, vorrebbe cantare.
E ancora di più entusiasmano certi momenti che sanno coinvolgere e riportare l'atmosfera dell'epoca, come l'arrivo della motocicletta con il rombo del motore che circonda e avvolge il pubblico, grazie ai sistemi per effetti sonori di cui è dotato il Teatro della Luna. E piace l'arrivo di Elvis Presley e James Dean con il loro dialogo pieno di riferimenti a Gioventù bruciata, ma anche alla vicenda finale del famoso attore.
Il musical riesce così a offrire un paio d'ore serene a un pubblico che, come avvenne per il telefilm, non chiede di più. E la sigla musicale, più che famosa, arriva puntuale, travolgente.

Happy Days
opera originale di Garry Marshall
musica e libretto Paul Williams - arrangiamenti e supervisione alle musiche John Mcdaniel
traduzione Michele Renzullo – adattamento Saverio Marconi – liriche italiane Franco Travaglio
con
 Riccardo Simone Berdini  Fonzie
 Giovanni Boni  Howard Cunningham
 con la partecipazione di
Sabrina Marciano  Marion Cunningham
Luca Giacomelli Richie Cunningham
Cristian Ruiz Potsie Weber
Davide Nebbia Ralph Malph
Maria Silvia Roli Joanie Cunningham
Alessandro Lanzillotti Chachi Arcola
Jacopo Pelliccia Alfred
Silvia Contenti Loribeth
Roberto Colombo Conte Malachi
Giancarlo Capito Rocco Malachi
Azzurra Adinolfi  Pinkette Paula
Roberta Miolla Pinkette Tina
Luciano Guerra Bobby
Silvana Isolani  Jennifer
Laura Panzeri Kathi
Luca Spadaro Tommy
e con Floriana Monici  nel ruolo di Pinky Tuscadero
 scene e costumi Carla Ricotti
coreografie Gillian Bruce
direzione musicale Vincenzo Latorre
disegno luci Valerio Tiberi
disegno fonico Enrico Porcelli
Regia Saverio Marconi
Produttore Esecutivo Michele Renzullo
 

Valeria Prina