Il Delitto va in scena

09/02/2009

“Il delitto va in scena”. Era questo il titolo del primo murder party di Gabriella Aguzzi, rappresentato nella primavera del 2007 alla Contea del Falcone di Lodi. Da allora gli appuntamenti in giallo si sono fatti sempre più fitti. Aperitivi con Delitto, Cene con Delitto, “Delitti in Contea” per una gustosa serata a tema: la formula cambia, ma il Mistero è sempre al centro, come nella tradizione ludica anglosassone. Da una parte gli attori, sotto interrogatorio, che presentano una vicenda enigmatica (i Murder Party di Gabriella Aguzzi sono tutti testi originali e inediti e si spazia dalle classiche ambientazioni inglesi Anni Trenta a cupi mondi di vampiri, dalle leggende del tardo Ottocento a torbidi intrighi contemporanei, ma sempre conditi con ironia), dall’altra il pubblico, chiamato ad esaminare indizi, a “torchiare” i sospetti, a formulare ipotesi, ad incastrare il colpevole. Sempre più numerosi gli investigatori e sempre più numerosa la compagnia di attori (ormai circa una trentina), alla quale si aggiungono nuovi nomi ad ogni nuovo giallo: Luca Bonora, Federica Formaggia, Andrea Morstabilini, Claudia Popolillo, Elena Aguzzi, Vania Padovan, Andrea Ficara, Emiliano Veronesi, Leonardo Acqualagna, Flavio Rosati, Gabriele Biondi, Saverio Porcari, Francesco Porcari, Chiara Rapido, Elisa Nicassio, Roberto Cesati, Valeria Buscaglia, Stefano Rossi, Carlomichele Izzo, Paolo Madeddu, Richard Doni, Sonia Del Buono, Andrea Martinelli, Marco Motta, Ido Traini, Riccardo Massara, Claudio Padovani, Giuseppe D’Errico, Emanuela Nicoli.  

Ultima messa in scena, in ordine cronologico, la “Cena con Delitto” presentata giovedì 5 febbraio al Ristorante Mon Amour di Lodi, che, vista la curiosità del pubblico, intende proporre nuovamente questo genere di appuntamenti nel suo calendario di eventi. “Tequila Surprise” inizia con un delitto sotto gli occhi di tutti: un uomo cade a terra avvelenato da un cocktail preparatogli dal suo più caro amico. La vicenda procede quindi a flash back fino all’arrivo in uno sperduto albergo scozzese dove i partecipanti ad un viaggio si trovano isolati dal maltempo e vengono sottoposti ad un serrato interrogatorio. Molto bravi Luca Bonora e Richard Doni, impegnati entrambi in un difficile doppio ruolo, e divertenti nelle loro caratterizzazioni Vania Padovan, Sonia Del Buono, Elena Aguzzi, Andrea Ficara.
Ha divertito anche il Murder Party presentato a fine gennaio alla Casa dei Giochi di Milano, trasportando il pubblico nell’Inghilterra Anni Trenta: “I Delitti di Manor House”, scritto a quattro mani da Elena e Gabriella Aguzzi, mescola morte nel villaggio, passato che ritorna e spionaggio in una vicenda resa gustosa grazie anche alla brillante interpretazione di Roberto Cesati, Gabriele Biondi, Federica Formaggia, Luca Bonora, Stefano Rossi, Valeria Buscaglia. I classici “Aperitivi con Delitto” organizzati alla Uesm Casa dei Giochi dal Club USS Leonardo proseguiranno poi domenica 8 marzo sempre alle ore 18, con “Omicidi incrociati”, una vicenda con toni “alla Almodovar” e personaggi estremi che sarà anche una “prima” assoluta. Per informazioni e prenotazioni: boardgames@uesm.eu

Sempre a marzo, mercoledì 18, nuovo appuntamento alla Contea del Falcone di Lodi, la ludoteca e caffé letterario culla dei primi murder party di Gabriella. Dalle gelide atmosfere del Colorado in cui era ambientato “Il Delitto di Stormy Rock” , presentato durante le feste natalizie e giocato al lume di candela (un delitto alla vigilia di Natale, ambientato negli Anni 50, e annunciato da due macabre filastrocche) si passa alle torbide atmosfere della Louisiana. Un milionario eccentrico che non sopporta la luce del sole, il cadavere di un uomo scomparso anni prima scoperto per caso dalle ruspe in mezzo alle paludi, con accanto il distintivo di un club, una villa ricca di tesori d’arte, regno del sogno artistico di Sebastian Kane: sono questi gli ingredienti che caratterizzano “Villa Arcadia”. I “Delitti in Contea” presentano buffet a tema con il giallo proposto e dopo il buffet natalizio con pudding che ha corredato “Il delitto di Stormy Rock” si passa al buffet creolo con jambalaya per calarsi immediatamente nell’intrigante atmosfera di Villa Arcadia. Informazioni su www.conteadelfalcone.com Ingresso 15 euro con buffet incluso, prenotazioni info@conteadelfacone.com

Redazione