Vedremo al San Babila

22/07/2009

Vita travagliata al San Babila, dove, da una parte la parrocchia annuncia un cambio di gestione e, dall'altra, viene presentata alla stampa la nuova stagione. Che prevede prosa e, per la prima volta, operetta e addirittura opera con Il barbiere di Siviglia in chiusura di stagione, mentre per le operette sono previste La vedova allegra, che apre la stagione il 29 settembre, Il paese dei campanelli, Cin ci là.
Per la prosa in apertura di stagione (6-25 ottobre) è previsto Il signore va a caccia di Feydeau con Mario Scaccia, Debora Caprioglio. Ancora tra i classici, Vestire gli ignudi di Pirandello (nella foto sul divano bianco) dal 24 novembre al 13 dicembre con Vanessa Gravina, Luigi Diberti; Die panne ovvero la notte più bella della mia vita di Durrenmatt (9-28 marzo) con Gianmarco Tognazzi.

Tra i titoli noti, Fiore di cactus con Eleonora Giorgi e Franco Castellano (15 dicembre - 10 gennaio) e, per la prima volta a teatro (ben nota per la versione cinematografica), dal 12 al 31 gennaio, I ponti di Madison County con Paola Quattrini e Ray Lovelock (nella foto). A completare il cartellone troviamo Col piede giusto di Longoni con Amanda Sandrelli e Blas Roca Rey (3-22 novembre); Sali e t'abacchi con Gino Rivieccio (9-28 febbaio); Sheldon & Mrs. Levine con Franca Valeri e Urbano Barberini (6-25 aprile); dal 4 al 23 maggio Complici, un thriller comedy che unisce suspense e risate.

Valeria Prina