Vedremo al Teatro Derby

10/11/2009

Comicità e opere liriche sono le due direttive che caratterizzano la stagione del Teatro Derby. Per far ridere il pubblico milanese, dopo Paolo Migone e Patrucco, arrivano in scena Pucci, Stefano Chiodaroli, Margò Volo con Scarpe! diretta da Enzo Iacchetti (4 e 5 dicembre), Baz, Giovanni Cacioppo, Marco Cavallaro, Franco Rossi, Pino Campagna, Claudio Batta, Bianchi & Pulci, I Turbolenti, Giuseppe Giacobazzi, Bruce Ketta. Per far ridere, ma anche riflettere sul rapporto uomo-donna, è Caveman con Maurizio Colombi (dal 15 dicembre), un monologo di successo in 30 Paesi e anche da noi, dove è stato rappresentato la stagione scorsa. In aprile The Brut Brothers con Ugo Conti e Maurizio Colombi. Ogni giovedì sono in programma Derby Happy Hour alle 18, seguito da Derby Cabaret, il mercoledì Derby in English, ogni martedì Tgp night.
Sul fronte delle opere, presentate con orchestra dal vivo, scenografia e un’attenzione alle belle voci, si susseguono, dopo Aida, La Traviata (14 e 15.11), Otello di Verdi (16 e 17.1), Tosca (20 e 21.2), L’elisir d’amore (20 e 21.3), Don Pasquale (17 e 18.4). Una stagione, che, come si vede, non si limita alle opere più popolari, ma avvicina anche due opere di Donizetti meno popolari, soprattutto quella che chiude la stagione. Il palcoscenico di dimensioni contenute e lo spazio «raccolto» del teatro non chiedono comunque sacrifici in fatto di qualità.

Valeria Prina