Let's Dance

06/05/2010

i avete amati in televisione? Li apprezzerete ancora di più a teatro. I professionisti di Amici e i tre ragazzi ballerini emersi in questa edizione, Elena, Michele, Stefano, sono i protagonisti di Let's Dance, insieme a Garrison, che, oltre ad aver studiato le coreografie, è anche sul palcoscenico.
A legare i vari numeri sono due telefonate della Celentano e di Steve che chiedono rispettivamente a Garrison di  preparare delle coreografie per uno spettacolo a Caracas e di parlare in inglese avvalendosi di una traduttrice, che è Marina Marchione, anche lei reduce da una edizione di Amici.
Ma il vero spettacolo sono i momenti con i ballerini in scena. Per loro e in particolare i tre ragazzi di questa edizione è una occasione per misurarsi con un pubblico nuovo, quello di un teatro e in uno dei teatri più grandi, pieno in ogni ordine di posti. Per gli spettatori è una occasione per vederli ballare, scegliendo il punto di vista e cogliendo passi, movimenti, che invece la regia televisiva, causa continue zoomate su volti ed espressioni degli insegnanti e del pubblico, non consente. Per il teatro è una occasione per avvicinare un pubblico nuovo, giovane, che forse finora aveva snobbato lo spazio teatrale, collegandolo a spettacoli noiosi e invece ora ha l'occasione per ricredersi, cosa che sembra davvero succedere vedendo l'entusiasmo che si respira tra il pubblico di fronte a uno spettacolo che emana energia, entusiasmo, allegria.

Let's Dance, regia di Patrick Rossi Gastaldi, con Arduino Bertoncello, Francesca De Luca, Francesco Mariottini, Amilcar Moret, Martina Nadalini, Eleonora Scopelliti, Maria Zaffino, Stefano De Martino, Elena D'Amario, Michele Barile, con la partecipazione di Garrison Rochelle, Marina Marchione.
A Milano al Teatro Ventaglio Smeraldo dal 4 al 16 maggio.

Valeria Prina