Loretta Goggi in "SPA-Solo per Amore"

22/12/2009

Promette che non scriverà un libro autobiografico. Anche se di cose da raccontare Loretta Goggi ne avrebbe molte, dal momento che ha iniziato nel mondo dello spettacolo quando aveva nove anni. Da 15 anni non è in televisione, che ora considera più un trampolino di lancio che un punto di arrivo, come era un tempo. A parte qualche ospitata e la promozione dello spettacolo. Che è un one woman show, “SPA - Solo Per Amore”. Il titolo fa da leit motiv, perché si può leggere in tanti modi: anche solo per allegria, solo per adulti, solo per anziani («riferito a chi lo fa, non a chi lo deve fruire» specifica il regista Gianni Brezza). Sulla sua età Loretta Goggi ci scherza molto: «mi dicono che bella voce ha ancora» (e sottolinea l’avverbio). Che cosa ha fatto di folle «solo per amore»? «Ho urlato “sì” al mio matrimonio» racconta, ricordando che quel giorno è stato un anno, 7 mesi, 22 giorni e un po’ di ore fa. Ma il sodalizio (d’amore e di lavoro) con Gianni Brezza dura da oltre 30 anni e Loretta non esita a sottolineare che lui è un regista vero, molto esigente, che potrebbe fare regie di prosa.
Lo spettacolo può contare anche su 12 orchestrali, 11 ballerini, 100 costumi. Loretta rievoca personaggi come Renato Rascel, Walter Chiari, Sophia Loren, Tina Pica, Rita Levi Montalcini, Arisa, ma anche i suoi cavalli di battaglia, come Ornella Vanoni, Patty Pravo, Mina. Fa delle caratterizzazioni con personaggi presi dalla strada, fa delle imitazioni che fungono da collocazione nel tempo, canta 4 o 5 delle sue canzoni e fa un omaggio a tutte quelle «canzoni che hanno fatto grande la nostra musica». Canta in napoletano “Tu si ‘na cosa grande”, non dimentica “Come è bello far l’amore quando è sera”, passa all’omaggio alla capitale con “Roma non fa’ la stupida stasera” con un balletto da Rugantino. Insomma, due ore e mezza molto intense: «Ne esco “distrutta”: entro con una pettinatura da Shirley Temple ed esco come uno spinone». Le piace scherzare, ma diventa più seria quando annuncia i progetti futuri, perché lo spettacolo potrebbe dare vita a un cd e diventare un dvd. In attesa che si concretizzi un altro progetto: un musical? «Ci stiamo pensando». Intanto c’è il teatro con una lunga tournèe, per bissare il successo di qualche anno fa con “Se stasera sono qui”.

“SPA - Solo Per Amore” con Loretta Goggi. Regia di Gianni Brezza dal 29 dicembre al 6 gennaio al Teatro Nuovo di Milano e successivamente ad Ascoli (9 gennaio), Piacenza (14 gennaio), Mestre (21 gennaio), Cosenza (30-31 gennaio), Palermo (4-17 febbraio), Pace del Mela - Messina (19 febbraio), Catania (20-21 febbraio), Augusta - Siracusa (27 – 28 febbraio), Napoli (5 – 14 marzo) e Pisa (31 marzo).

Valeria Prina