Killer Joe vince il Mouse d'Oro a Venezia

11/09/2011


Il Mouse d’Oro, premio della critica online, è nato nel 2009, su idea di Hideout.it. In un anno il premio è cresciuto, coinvolgendo una giuria sempre più numerosa e variegata, fino a raggiungere un totale di 58 tra le migliori webzine italiane (tra le quali anche Quarto Potere), per un totale di quasi 100 giurati.

Un successo dovuto ad un impegno costante, ma anche al sostegno di La Biennale Una collaborazione che continua ancora oggi, tanto da essere diventati premio collaterale del festival.

La giuria del Mouse d’Oro, il premio della critica online, aggiudica due riconoscimenti: il Mouse d’Oro al miglior film del concorso ufficiale e il Mouse d’Argento all’opera presentata al di fuori del concorso ufficiale.

I giurati singoli esprimono un voto numerico (da 1 a 10 compresi mezzi punti) per tutti i film presenti alla Mostra. La classifica viene stilata calcolando la media di voto distinta per webzine, dalla quale si ottiene la media totale definitiva.

Il comitato direttivo del premio Mouse d’Oro, dopo aver ricevuto e contato il giudizio di oltre 100 giurati, ha decretato come migliori film della 68^ Mostra Internazionale del Cinema di Venezia :
 
Mouse d’Oro 2010 a Killer Joe di William Friedkin:
“per aver dimostrato a 76 anni che il cinema non ha età, portando sullo schermo una storia attuale e tragica con il cinismo, lo stile e l’intelligenza della grande Hollywood in un prodotto indipendente e iconoclasta”
 
Mouse d’Argento 2009 a Kotoko di Shinya Tsukamoto (nella foto):
“per aver definito una nuova frontiera dell’estremo”

Redazione