Consegna del Mouse d’Oro a William Friedkin

30/06/2012

Il 9 settembre 2011, alla 68° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, la speciale giuria del premio della critica online, aveva proclamato Killer Joe di William Friedkin vincitore del Mouse d’oro Venezia 2011 con la seguente motivazione: “per aver dimostrato a 76 anni che il cinema non ha età, portando sullo schermo una storia attuale e tragica con il cinismo, lo stile e l’intelligenza della grande Hollywood in un prodotto indipendente e iconoclasta”.
Non fu purtroppo possibile consegnare direttamente il premio in quanto alla proclamazione Friedkin era già ripartito per l’America. Ora, grazie alla sua partecipazione a La Milanesiana, direttore artistico Elisabetta Sgarbi, il comitato promotore procederà con la consegna ufficiale.
È stato lo stesso Friedkin a insistere, sentendosi fortemente lusingato per il premio che, da consumato internauta e appassionato di nuove tecnologie, lo ha davvero reso orgoglioso: «I'd be very happy to receive it» (sarei davvero felice di riceverlo) ha scritto.
La consegna del Mouse d’oro avverrà mercoledì 4 luglio presso la Sala Buzzati della Fondazione del Corriere della Sera di Milano (Via Balzan 3), in occasione dell’appuntamento “Aperitivo con l’autore” di La Milanesiana, a partire dalle ore 12.00. Entrata libera su prenotazione: Tel. 02 87387707, Mail rsvp@fondazionecorriere.it.
William Friedkin, già premio Oscar nel 1972 per Il braccio violento della legge e autore di L’esorcista e Vivere e Morire a Los Angeles, ha dimostrato in altre occasioni pubbliche di essere un perfetto showman, soprattutto quando incontra il pubblico. Sarà dunque un momento davvero imperdibile e il comitato del Mouse d’oro è davvero felice di poterlo onorare di questo premio in una situazione del genere, e ringrazia La Milanesiana per questa opportunità.

Ci auguriamo anche che la consegna ufficiale del premio possa essere di incentivo all’arrivo di Killer Joe nelle sale italiane, una commedia nera sorprendente, che lo stesso Friedkin ha definito una Cenerentola al contrario. Tratto dalla pièce teatrale del premio Pulitzer Tracy Letts, il film sarebbe dovuto uscire a luglio, ma è stato posticipato a data da definirsi.
Il Mouse d’oro, dal 2010 premio ufficiale collaterale a Venezia, è nato con l’intento di promuovere l’autorevolezza delle testate online e oggi, cresciuto fino a raggiungere il traguardo di oltre 60 webzine aderenti, è un termometro accreditato per identificare i gusti e le tendenze della Rete, che spesso coincidono con quelli dei cinefili più accaniti.
Il premio, istituito nell'agosto 2009 su iniziativa di Hideout.it, è assegnato da una speciale giuria formata dai collaboratori delle migliori  webzine italiane di cinema, (della Giuria fa parte anche Quarto Potere) ed è presente ai principali festival italiani: Venezia, Roma, Torino e Courmayeur. Il Mouse d’oro va al primo classificato tra i film del Concorso ufficiale e il Mouse d’argento al film che raggiunge una media voto più altra tra quelli delle sezioni collaterali (assegnato nel 2011 a Kotoko di Shinya Tsukamoto).
Il lavoro e i voti dei giurati sono online sul sito www.mousedoro.it che raggruppa notizie, giudizi, commenti e l’albo d’oro dei vincitori.

Redazione