Arena Derthona a Tortona

17/06/2010

Tortona si propone come protagonista dello spettacolo estivo. Molti sono gli assi che cala per attirare l’attenzione del pubblico: ci sono spettacoli di danza, di musica, proiezioni cinematografiche e una notte bianca, che si ripropone dopo il successo dell’anno scorso.
La prima edizione di Arena Derthona si terrà dal 25 giugno al 17 luglio. Si apre con l'anteprima nazionale "Love Machines" (nelle foto) della compagnia Kataklò nella suggestiva cornice del parco del Castello di Tortona, simbolo della città e teatro principale della storia tortonese. Lo spettacolo della compagnia di danza acrobatica fondata da Giulia Staccioli è un omaggio a Leonardo da Vinci: lo rivedremo in autunno a Milano e successivamente in tour.

Per la musica saranno in scena due cantanti sulla cresta dell’onda, come Malika Ayane il 30 giugno e Nina Zilli il 16 luglio. Entrambe si sono anche fatte notare dal pubblico cinematografico, perché la prima ha tra i suoi successi "La prima cosa bella" tratta dalla colonna sonora dell'omonimo film di Paolo Virzì. Nina Zilli è invece l’interprete di "50 mila" tratto dalla colonna sonora del film di Ferzan Ozpetek "Mine Vaganti". I richiami cinematografici non si esauriscono qui. Il cinema arriva sotto le stelle di Tortona il 5-7-9 luglio con le tre proiezioni cinematografiche di "Eclipse" ultimo episodio della saga "Twilight", "Toy story 3", in contemporanea con l'uscita nazionale in tutta Italia, fino a chiudere con il colossal in 3d "Avatar", firmato da James Cameron. Arena Derthona coltiva i suoi talenti e darà ampio spazio alle giovani promesse tortonesi, con la proiezione di un cortometraggio dal titolo "Gio'" del regista Cristian Di Mattia prodotto dell'associazione "La Città dei Giovani" e dall'"Invisibile Film".
Il 3 luglio è la volta della Notte Bianca di Tortona: notte di eventi tra intrattenimento, sport e cultura nelle strade e nelle piazze della città, che si protrarrà fino alle prime ore dell'alba.
Si chiude il 17 luglio con il cabaret d'autore con i comici Fabrizio Casalino, Enrique Balbotin e Paolo Casiraghi.

Valeria Prina