Se Dio vuole

11/04/2015

di Edoardo Falcone
con: Marco Giallini, Alessandro Gassmann, Laura Morante, Ilaria Spada, Edoardo Pesce

L'opera prima di Edoardo Falcone è un ottimo debutto  con una commedia che fa riflettere.
Il film ruota intorno al dramma di un padre, un luminare della chirurgia che vorrebbe che il figlio seguisse le sue orme, ma invece il figlio ha ben altri progetti, cosa che sconvolgerà il padre, ma non solo...E' un film che parla dell'incomunicabilità fra genitori-figli con tono brillante, attraverso trovate estremamente interessanti.
Il padre è un cardiochirurgo cinico e dai modi molto spicci coi suoi collaboratori, pensa che il cuore sia solo un organo del corpo umano invece che la ''residenza'' dell'anima dell'uomo, è un uomo che crede nella scienza negando totalmente la possibilità del trascendente ed ovviamente gli eventi gli daranno torto poiché il destino gli riserverà svariate sorprese...ad interpretare il chirurgo è un superbo Marco Giallini.
Contraltare al personaggio del cinico cardiochirurgo, è il magnetico e carismatico Don Pietro, il quale è il vero motore del film.  
Don Pietro diametralmente opposto per carattere e per filosofia di vita al luminare della medicina, è il classico uomo di chiesa che tutti vorrebbero incontrare, bello, affascinante, simpatico con la battuta sempre pronta ed attento scrutatore dell’animo umano. Questo personaggio chiave è interpretato con efficacia da un divertito e divertente Alessandro Gassmann, che  negli ultimi anni si sta veramente facendo onore, nonostante  l’ ingombrante eredità artistica paterna. In fondo il cardiochirurgo ed il prete son due facce della medesima medaglia dell’animo umano sempre in bilico fra bene e male.  
La forza predominante del primo film da regista di Edoardo Falcone sta soprattutto nell'incisività della sceneggiatura, una sceneggiatura arguta, sottile sempre in bilico fra commedia e dramma come facevano un tempo i grandi Autori .
Se Dio vuole è una commedia agrodolce, con un finale spiazzante che è un autentico pugno dritto allo stomaco dello spettatore, come un tempo facevano i grandi maestri del nostro cinema di commedia, i quali confezionavano commedie divertenti e briose ma al contempo autentici pugni in faccia al pubblico riuscendo a raccontare i pochi i pregi e i tanti difetti dell'Italia...
Oltre ai già citati Marco Giallini ed Alessandro Gassmann, bisogna sottolineare le prove attoriali degli ottimi Laura Morante, Ilaria Spada ed Edoardo Pesce.
Alla sceneggiatura ha collaborato lo sceneggiatore e regista Marco Martani.
Concludendo è un’ottima commedia all’italiana da non perdere.

 

Voto: 7

Ettore Calvello