Flash of genius

01/08/2009

di Marc Abraham
con: Greg Kinnear, Lauren Graham, Dermot Mulroney, Alan Alda,

Detroit, anni Sessanta. Il professore universitario Robert Kearns inventa il tergicristallo intermittente. Vorrebbe brevettarlo, e propone la sua “creazione” alla Ford, che gli soffia l’idea. Kearns muove causa…
“No! Il processo no!”, sarebbe probabilmente sbottato il Michele Apicella morettiano durante la visione del film di Abraham. Francamente non sentivamo il bisogno di un’altra opera cinematografica che ricostruisce le vicende processuali dell’ennesimo cittadino irreprensibile o quasi vittima dell’ingiustizia, schiacciato o quanto meno messo in difficoltà da poteri ai quali non sembra in grado di opporsi (l’establishment, le forze dell’ordine corrotte, le multinazionali e via dicendo).
Storie perfette per suscitare l’indignazione dello spettatore, per farlo parteggiare per il protagonista che subisce soprusi, incentrate su un meccanismo trito e ritrito (va detto però che il film si ispira a un fatto realmente accaduto).
Flash of Genius è anche l’ennesima apologia della tenacia del povero singolo in lotta contro forze più grandi di lui (la fermezza di propositi, si sa, a volte paga, a volte no). Non ne caldeggiamo la visione, ma riconosciamo al regista il merito di averci aperto gli occhi su una realtà affatto scontata: dietro agli oggetti più banali della nostra quotidianità possono esserci drammi o eventi che hanno segnato pesantemente le vite di alcune persone. Pensateci la prossima volta che utilizzate il vostro spazzolino elettrico…

Voto: 5,5

Andrea Salacone