The Post

24/01/2018

di Steven Spielberg
con: Tom Hanks, Meryl Streep

Il 1° Febbraio sarà nelle sale italiane THE POST, la nuova attesissima opera di  Steven Spielberg,   protagonisti Meryl Streep e Tom Hanks per la prima volta insieme in un film.
Da qualche anno Spielberg, (a mio parere, assieme a Martin Scorsese e Clint Eastwood, uno dei migliori registi dell'Hollywood classica) alterna film altamente spettacolari con grandiosi effetti speciali come "Il grande gigante gentile" a film di forte impatto civile, come "Munich" o "Lincoln".
Non entro nella trama della vicenda raccontata in quanto compito della critica è fornire al pubblico elementi utili per entrare nel mondo del regista, nell'atmosfera del film, nelle sue suggestioni.
In THE POST Steven Spielberg affronta due temi molto scottanti e quanto mai attuali.
Il primo riguarda la libertà di stampa fortemente minacciata negli Stati Uniti d'America sotto la presidenza Nixon, durante la guerra in Vietnam, a seguito della divulgazione di documenti secretati, con la conseguente battaglia intrapresa per affermare e difendere il diritto di informare l'opinione pubblica.
Il secondo tema affronta la parità tra i sessi nel mondo del lavoro e nei posti di comando, prerogativa storicamente maschile.
In THE Post sono in campo per la prima volta assieme tre assi di Hollywood, Meryl Streep e Tom Hanks, diretti da Steven Spielberg e il risultato è superbo, sia registico che attoriale; splendida in apertura del film la sequenza della battaglia: memorabile, a mio giudizio.
Un film assolutamente da vedere e che resterà a futura memoria.

L'Incontro con Spielberg e gli attori del film

Voto: 7,5

Ettore Calvello