Al Cinema

Dune

di Denis Villeneuve
con: Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Stellan Skarsgård. Dave Bautista, Zendaya, Chen Chang, Charlotte Rampling, Jason Momoa, Javier Bardem

Sullo sfondo di un futuro dal sapore medievale con casate in lotta Villeneuve trasporta su grande schermo, con spettacolarità mozzafiato, il complesso universo di Frank Herbert e riconferma il talento di esplorare la fantascienza con una pittura scenografica senza tempo

Scritto da Gabriella Aguzzi

Pubblicato il 15/09/2021

Anteprime

12 Settimane

di Audrey Diwan
con: Anamaria Vartolomei, Kacey Mottet Klein

Il Leone d’oro della 77 Mostra d’Arte cinematografica è l’opera seconda di Audrey Diwan tratto dal libro autobiografico di Annie Ernaux che racconta l’esperienza dell’aborto clandestino in Francia

Scritto da Ettore Calvello

Pubblicato il 23/09/2021

Al Cinema

Supernova

di Harry MacQueen
con: Colin Firth, Stanley Tucci

Supernova si interroga sul significato più profondo di amore e tocca temi grandissimi, la morte, la memoria che si perde togliendoti la dignità di uomo, ma li racconta in gesti quotidiani e commozioni trattenute e questo ne fa un film tanto più toccante quanto più autentico. Straordinari i due interpreti

Scritto da Gabriella Aguzzi

Pubblicato il 16/09/2021

Al Cinema

Beast

di Michael Pearce
con: Jessie Buckley, Johnny Flynn, Geraldine James

Un esordio che sorprende per la sua forza e compattezza: tra uno stile quasi documentaristico e scene in soggettiva, tra ossessive sequenze oniriche e dialoghi brevi, quasi sferzanti, lapidari, Pearce sceglie di momento in momento, di fase in fase del racconto, un linguaggio diverso, e l’insieme è assolutamente coinvolgente

Scritto da Davide Benedetto

Pubblicato il 09/09/2021

Anteprime

Freaks Out

“Benvenuti in un posto dove niente è come sembra”: con queste parole pronunciate da Giorgio Tirabassi si apre il tendone del circo “due piotte” e il film di Mainetti che invita gli spettatori ad entrare al circo “due piotte” e il film inizia catturando subito l’attenzione degli spettatori che, come bambini, restano con la bocca aperta assistendo all’incredibile

Anteprime

Old Henry

Dalla Mostra del Cinema di Venezia arriva un western familiare che svolge i temi del genere con abilità e scomoda l’epica della frontiera americana.  Al centro il rapporto tra il passato di un vecchio che vuole dimenticare e il richiamo per chissà dove di un giovane


Teatro

Teatro Manzoni: si rialza il sipario

Il Teatro Manzoni di Milano riprende alla grande, presentando un Cartellone ricco di titoli affascinanti. Monica Guerritore rende omaggio a Strehler, si celebra il centenario del debutto al Manzoni dell’Enrico IV, ci si ispira al Cinema con I Soliti Ignoti e Mine Vaganti, arriva finalmente in scena il Don Chisciotte. E molto altro ancora

In Streaming

First Cow

Sporchi, brutti e cattivi erano davvero i primissimi coloni dell'Oregon, coperti di cenci e costretti per spirito di avventura a una vita miseranda. L’amicizia tra un cinese cosmopolita e un colono aspirante cuoco, accompagnatore di una piccola compagnia di trapper. Su Mubi. Pareri a confronto.


Buona la prima

Comedians

A confronto lo storico spettacolo teatrale dell’86, la sua prima versione cinematografica “Kamikazen” e la nuova trasposizione su schermo in cui Salvatores torna alle origini e riflette sul mestiere del comico

Il viaggiatore curioso

Il Museo del Cinema di Torino

Dal 2000 la Mole Antonelliana ospita il Museo del Cinema di Torino, tra i più ricchi e considerevoli d’Europa. L’atmosfera cinematografica che vi si respira quasi stordisce, tra effetti scenografici e brani di storia. Fino al marzo la Mostra Photocall arricchisce le collezioni


Anteprime

Kapitan Volkonogov Bezhal (il Capitano Volkonogov è scappato)

Siamo in Russia nel 1938 e la seconda guerra mondiale è alle porte: agli occhi del regime stalinista i nemici, veri o presunti, si nascondono in ogni dove. Il Capitano Volkonogov è un ufficiale dei servizi segreti interni incaricato di scovarli e farli confessare tramite interrogatori con metodi speciali ma anche i torturatori hanno un’anima. Dalla Mostra del Cinema di Venezia

L'Estremo Oriente del Cinema

Gli Angeli Perduti di Wong Kar-wai

Gli abbandoni e le coincidenze perdute ricorrono nella cinematografia del regista hongkonghese creando una galleria di personaggi strani e perdenti, chiusi nelle loro manie, tutti irrimediabilmente, desolatamente soli. I primi film di Wong Kar-Wai tornano su grande schermo in tutta la loro struggente e malinconica bellezza