Antologia del diverso

I Freaks di Mainetti

Sono perseguitati dalla dannazione di essere speciali, diversi, dotati di “superpoteri” in un mondo in cui il super potere fa di te un’attrazione circense, i protagonisti dei film di Gabriele Mainetti. Come in Lo chiamavano Jeeg Robot anche in Freaks Out vi è poesia fiabesca così come la tentazione dell’eccesso

Scritto da Gabriella Aguzzi

Pubblicato il 27/10/2021

Vai all'archivio