Recensioni Film

Al Cinema

Il Pataffio

di Francesco Lagi
con: Lino Musella, Giorgio Tirabassi, Viviana Cangiano, Giovanni Ludeno, Alessandro Gassmann, Valerio Mastandrea

In un Medioevo disperato e disperante, due freschi sposini attraversano le campagne con un manipolo di soldati, fantesche un arciprete biascicante oscure litanie e scaracchiante a ripetizione. Traguardo del corteo è il feudo dato in dote alla sposina, che si rivelerà piuttosto problematico per i neo-feudatari.

Scritto da Davide Benedetto

Pubblicato il 16/08/2022

Al Cinema

The Slaughter - La mattanza

di Dario Germani
con: Tonia De Micco, Samuel Kay, Nadia Rahman, Janice Quinol, Roberto Luigi Mauri, Jason Prempeh, Tashi Higgins, Fabrizio Bordignon

Fatta provvista di pasticche e birra, un gruppo di giovani si prepara a passare una notte di bagordi in un luogo isolato. Ma il film difetta di tensione e si limita a riproporre gli stilemi dello slasher movie senza guizzi particolari

Scritto da Andrea Salacone

Pubblicato il 16/08/2022

Al Cinema

Sposa in Rosso

di Gianni Costantino
con: Eduardo Noriega, Sarah Felberbaum, Anna Galiena, Dino Abbrescia, Cristina Donadio, Massimo Ghini, Roberta Giarrusso

E se il giorno più bello della vita di una donna lo diventasse veramente? Una commedia romantica senza eccessive pretese, ma Costantino e il suo cast sono capaci di raccontare con freschezza e il giusto pepe una storia a tratti inverosimile ma abbastanza coinvolgente

Scritto da Fabio Giagnoni

Pubblicato il 06/08/2022

Al Cinema

Elvis

di Baz Luhrmann
con: Austin Butler, Tom Hanks, Helen Thomson, Richard Roxburgh, Olivia DeJonge

Baz Luhrmann con il suo stile rutilante, il suo estro e la sua fantasia racconta il mito di Elvis attraverso gli occhi e le parole affabulatrici del suo manager che da abile prestigiatore ne condiziona la vita. Pulsando al ritmo delle musiche di Elvis il film è vera magia, resa completa da due interpreti strepitosi

Scritto da Gabriella Aguzzi

Pubblicato il 09/07/2022

Al Cinema

The Gray Man

Dopo una settimana nelle sale cinematografiche arriva su Netflix l’action movie dei fratelli Russo, dove la trama spionistica è solo lo spunto per dare spazio a inseguimenti rocamboleschi, esplosioni, sparatorie ed effetti speciali ad alto budget

Al Cinema

La mia Ombra tua

Nonostante il titolo intrigante, la presenza esuberante di Giallini, il proposito di raccontare un incontro tra generazioni diverse e qualche riferimento a Il Sorpasso, il film di Cappuccio non riesce a far centro e, discontinuo e fiacco, continua a girare su se stesso


Al Cinema

Top Gun Maverick

Trent’anni dopo, tornare a volare da Topgun. Più maturo, e non meno indisciplinato di allora, Pete  “Maverick” Mitchell non è mai andato oltre il grado di Capitano, ma è costantemente andato oltre gli ordini. Da intraprendente pilota collaudatore si ritroverà a tornare istruttore e comandante di missione, questa volta per insegnare ai ‘suoi’ piloti ad andare oltre i limiti

Al Cinema

Nostalgia

Mario Martone ha l’abilità di ricreare alla perfezione le atmosfere inquietanti di una Napoli degradata attraverso immagini ridondanti e ossessive, in un clima sempre più cupo di delinquenza di quartiere in cui lo smarrito protagonista ricerca la città lasciata da quindicenne


Anteprime

Vortex

Film del 2021 abbastanza snobbato a Cannes che vede anche la prima performance attoriale del maestro dell’horror italiano. Noè continua con la sua sperimentazione formale del mezzo cinema, ma questa volta viaggia in un contesto intimo in cui l’eccesso non viene ricercato, bensì osservato nella quotidianità del tempo che passa inesorabile.

Al Cinema

Generazione Low Cost

Cassandre è una giovane ma navigata hostess in una compagnia Low Cost: affidabile, efficiente, ottima venditrice duty free. Vive una vita randagia, girovaga, priva di emozioni,  confinata nei residence anonimi della Compagnia e incapace  di sviluppare una propria vita.


Al Cinema

La Tana

Primo lungometraggio di Beatrice Baldacci, che intesse un film diviso in due parti, ognuna affidata al punto di vista di uno dei due protagonisti. Un valzer tra la voglia di scoprire l’altro e la chiusura in sé stessi come protezione dai traumi.

Al Cinema

Corro da te

Gianni  è il ritratto dello sciupafemmine: immaturo, cinico, inarrestabile, orgoglio e portabandiera degli amici del Circolo. Prevedibilmente però non può durare così: un inganno e l’incontro con una ragazza paraplegica si rivelano fatali per lo scapolo ormai infelice.


Vai all'archivio