Chi č senza peccato

11/11/2021

di Robert Connolly
con: Eric Bana, Genevieve O’Reilly, Keir O’Donnell, John Polson, Julia Blake

Una tragedia sconvolge il villaggio di Kiewarra nell’outback australiano divorato dalla siccità e richiama l’agente federale Aaron Falk. E insieme tornano i fantasmi del passato. Aaron Falk aveva lasciato Kiewarra per Melbourne tanti anni fa, dopo la morte violenta di Ellie, i sospetti che erano seguiti, il mistero mai risolto e si era lasciato tutto alle spalle. Un passato che riemerge quando gli giunge la notizia che il suo vecchio amico d’infanzia Luke si è suicidato dopo aver fatto strage della propria famiglia. Il sospetto che non sia questa la verità si insinua e lo spinge ad indagare assieme ad un giovane poliziotto locale e a riportare a galla tutte quelle verità che non sono mai emerse, in un paese inaridito non solo dall’arsura ma dal vuoto, dalle falsità, dal silenzio, da troppi segreti.
Il folgorante esordio letterario di Jane Harper viene ora portato sullo schermo da Robert Connolly: un thriller potente, incalzante, che giostra ad arte i colpi di scena e tiene avvinghiati. Un tema ricorrente nei romanzi di Jane Harper, scrittrice inglese che vive in Australia dall’infanzia, quello del caso irrisolto che riemerge e del passato che ritorna. Un caso richiama l’altro ed assieme i ricordi e le ombre. Perché nel bagliore accecante di scene assolate e di un paese arido abbagliato dalla calura vi è un microcosmo pieno di oscurità e cuori malati.
Chi è senza peccato (titolo originale The Dry) non è solo un ottimo giallo, avvincente al punto giusto e con gli indizi ben disseminati, ma è anche un thriller dell’anima. Aaron Falk è fuggito da Kiewarra ma non si va mai abbastanza lontano dal proprio passato. Ed è qui che il giallo si macchia di nero.

Voto: 7,5

Gabriella Aguzzi