L'Inganno Perfetto

04/12/2019

di Bill Condon
con: Helen Mirren, Ian McKellen, Russell Tovey, Jim Carter, Mark Lewis Jones, Jˇhannes Haukur Jˇhannesson, Celine Buckens, Aleksandar Jovanovic, Phil Dunster, Michael Culkin, Laurie Davidson

L'inizio è ritmato da un ticchettio: segna l'apparire delle lettere che compongono i nomi degli interpreti in sincrono con il ticchettio sulla tastiera del computer. Lui e lei cercano qualcuno che possa essere un compagno: chattando dimostrano di avere le idee molto chiare su come deve essere. Si incontrano in un ristorante. Siamo a Londra nel 2009 e non sarà una annotazione trascurabile. Gli spettatori più smaliziati vedranno in lui, Roy Courtnay (Ian McKellen) un truffatore come se ne sentono sempre più spesso, mentre lei, Betty McLeish (Helen Mirren), ha l'aria della elegante signora inglese, comunque della stessa età di lui. Entrambi gli attori ricoprono un ruolo corrispondente alla loro età reale e sono fantastici nell'aderire perfettamente al loro personaggio: vederli in scena è un vero piacere. Protagonisti della storia sono anche il nipote di lei, Steven (Russell Tovey), molto protettivo e le due città, Londra e Berlino, in cui è stato girato il film. È un peccato aggiungere altro, perché è un film che riserva ben più di una sorpresa. Vi diamo però qualche indizio: è importante non distrarsi - comunque è impossibile, perché il ritmo è notevole e le sorprese si susseguono - e non perdere alcun particolare. Non pensate a un film dall'aria eccessivamente britisch. Tranquilli: qualunque ipotesi farete è sbagliata, tranne quella che vi divertirete, assorbiti dalla storia.
Piacerà soprattutto a chi non ama un cinema di effetti speciali, ma nemmeno melenso - né effetti né affetti - e vuole invece sorprendersi, senza finali aperti, ma con un finale a cui si arriva passo-passo, secondo quanto previsto dalla sceneggiatura per poi, eventualmente, discuterne e ragionare sulle sfaccettature dell’animo umano.
L’accoppiata regista-attore, Bill Condon-Ian McKellen, si era già vista in Demoni e Dei e in Mr. Holmes.

Voto: 7

Valeria Prina